Categoria: Letteratura

Ponti Marco

Grandi operette

Marco Ponti, già autore di diversi libri molto critici nei confronti del modo in cui in Italia (e non solo) si decidono le cosiddette “grandi opere”, è stato recentemente coordinatore del gruppo che ha svolto l’analisi costi-benefici di 5 grandi progetti, tra i quali la TAV Torino-Lione. E, visti i risultati sconfortanti che sono usciti dalla commissione, è stato pesantemente attaccato da quasi tutta la politica italiana, nonché da quasi tutta la stampa e quindi da quasi tutti i nostri editorialisti tuttologi. La colpa è stata ovviamente quella di mettere in dubbio la validità di progetti che,...CONTINUA...

SeeWalker Danielle

Siamo ancora qui. Il passato e il presente dei nativi americani

Tra gli interessanti titoli della esordiente Dots Edizioni, questo "Siamo ancora qui. Il passato e il presente dei nativi americani" di Danielle SeeWalker (con gli approfondimenti di Lorena Carbonara e le foto di Carlotta Cardana) ci propone un agile, significativo reportage di viaggio condotto dall'autrice presso le popolazioni native del Canada e degli Stati Uniti d'America. Il testo, come ci dice la stessa Carbonara nella Prefazione, prende avvio dalla...CONTINUA...

Maselli Vito

Falliti. Storie di ordinaria quotidianità

I sei racconti di Falliti. Storie di ordinaria quotidianità, breve silloge di Vito Maselli edita da Les Flâneurs, ci propongono una originale e variegata scelta di casi i cui protagonisti sono personaggi che, giunti a un certo punto del cammino, in un momento particolare della propria vita, ne vengono improvvisamente travolti, e si fermano, si arrendono, sopraffatti da un senso di vuoto e di inutilità che li spinge a interrogarsi sul proprio ruolo e sul proprio destino, senza mai trovar rifugio però in un...CONTINUA...

San Guedoro Lodovica

Requiem di Arlecchino

Requiem di Arlecchino (Felix Krull Editore, 2007, pp. 288) è un lucido quanto amaro reportage diaristico delle avventure / disavventure della scrittrice Lodovica San Guedoro che, partita da Monaco animata da nobili intenzioni, giunge a Roma nell'autunno del 2005 alla ricerca di registi disponibili a mettere in scena i suoi testi teatrali, ritrovandosi però travolta, molto presto, da una serie innumerevole di situazioni, di cui alcune paradossali, che la prostrano, la abbattono, che la inducono a prendere atto...CONTINUA...

Maestro Ruggero

Carmen Miserabile

Sentiamo spesso politici, giornalisti, commentatori e figure televisive usare la parola “invasione”: i migranti, i turisti, qualche insetto non autoctono, qualche nuovo oggetto di moda e così via. Per i nostri antenati europei del Medioevo però, invasione significava guerra, violenza, razzia, fuga, stupro e la concreta possibilità di perdere tutto quello che si aveva, tra cui anche la vita. Questo libricino, non è infatti molto lungo, è la traduzione di una cronaca dell’invasione...CONTINUA...

Gasperetti Flavia

Madri e no. Ragioni e percorsi di non maternità

Essere madri è solo istinto, convenzione, luogo comune, obbligo, vocazione, forzatura? No, non solo. La maternità che la Gasperetti ci pone di fronte, attraverso il suo interessante "Madri e no. Ragioni e percorsi di non maternità", è un cosmo estremamente articolato, spesso contraddittorio fino a diventare persino paradossale. La sua personale percezione della maternità, se fosse giudicata dalla "prassi materna" standard, potrebbe essere rapidamente bollata come anomala o deforme...CONTINUA...

Catania Mario

Cannabis – Il Futuro è Verde Canapa

L’argomento “canapa” si sta lentamente ma inesorabilmente facendo largo nel dibattito pubblico. L’ambientalismo e l’ecologia oggi sono forse molto più di moda di qualche anno fa, in particolare presso le generazioni più giovani ed è così che ci stiamo finalmente accorgendo che qualcosa nella storia di questa pianta sembra essere andato incredibilmente storto. Qui su Lankenauta ho avuto il piacere di recensire un altro libro sull’argomento: “Canapa – Una Storia Incredibile” di Matteo Gracis e pubblicato da...CONTINUA...

Tuti Ilaria

Fiore di roccia

Un romanzo dedicato alle portatrici carniche, questo è "Fiore di roccia", ultima fatica della scrittrice friulana Ilaria Tuti. Le portatrici carniche sono donne che, probabilmente, la storia ha archiviato e dimenticato estremamente in fretta. Forse perché solo donne, forse perché solo contadine, forse perché la Storia la scrivono certi uomini e il loro sguardo, purtroppo, sorvola fin troppo superficialmente sulle figure femminili. "Fiore di roccia" recupera la vera storia di...CONTINUA...

Maini Valentina

La mischia

C’è stata un’epoca editoriale in cui l’esordio portava con sé una sorta di aura o comunque di interesse vivace, giocato spesso anche in chiave promozionale. Penso a certi frangenti degli anni Novanta, per esempio, ricordati dagli addetti ai lavori come periodo particolarmente propizio agli esordi. Poi l’esordio quale categoria editoriale (o del marketing editoriale) sembra essersi spento o quantomeno assopito. Di recente qualcosa pare mutato, come sta cambiando per i racconti, che fino a poco tempo fa si ritenevano invendibili e che ora invece si ritengono vendibili (ossia mediamente poco vendibili)...CONTINUA...

Fleming Jacky

Breve storia delle donne

Ironico e, proprio per questo, sottile e graffiante. Testi brevi e disegni a corredo, semplicemente. Perché Jacky Fleming è una brava disegnatrice e "Breve storia delle donne" è una delle sue graphic novel più riuscite. Il titolo originale, in realtà, contiene la parola "trouble" ossia "guaio". Perché le donne, nell'arco della storia dell'umanità, di guai ne hanno avuti un bel po' ma, spesso, le donne stesse hanno rappresentato un guaio...CONTINUA...