Più libri più liberi 2017 – Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria

Pubblicato il: 24 novembre 2017

Dal 6 al 10 dicembre si svolge a Roma la sedicesima edizione di Più libri più liberi, la Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria promossa e organizzata dall’AIE. Questo 2017 segna l’abbandono dello storico palazzo dei congressi e il passaggio al centro La Nuvola, progettato da Massimiliano e Doriana Fuksas. Una novità che pone la fiera romana in una delle strutture più attese (per il percorso che ha portato alla sua realizzazione) e, da un punto di vista architettonico, più all’avanguardia del nostro paese.

Nei suoi spazi troveranno posto 500 editori, ci saranno oltre 550 avvenimenti, tra presentazioni, reading, incontri, concerti, oltre 1000 autori e autrici saranno presenti.

Tema centrale di questa edizione sarà la Legalità, cui darà il via la trasmissione Rai Quante Storie condotta da Corrado Augias in diretta dalla sala La Nuvola, durante cui interverrà anche il presidente del Senato Pietro Grasso.

In un programma tanto ricco da ricordare gli incontri con Asli Erdogan, scrittrice dissidente turca e con Sergio Maldonado, fratello del militante argentino ucciso, poi Margo Jefferson, autrice del bel memoir Negroland e Paul Beatty, vincitore del Man Booker Prize nel 2016 con Lo schiavista. Tra gli italiani, Edoardo Albinati, Andrea Camilleri, Teresa Ciabatti, Marco Malvaldi, Antonella Lattanzi, Silvia Ronchey, Roberto Saviano, Nadia Terranova.

Non solo legalità, anche il terrorismo, l’Europa e le frontiere, le migrazioni, i nuovi nazionalismi, la politica, la mafia, saranno argomenti di discussione con, tra gli altri, Romano Prodi, Marco Minniti, Monica Cirinnà. La fotografia avrà per la prima volta uno spazio dedicato, dove verranno allestite due mostre: Zurumbático del fotografo venezuelano Luis Cobelo, e Dear Japanese di Miyuki Okuyama.

La sezione per ragazzi raddoppia gli spazi e molti gli autori e le autrici presenti, a partire da Licia Troisi, Fabian Negrin, fino a Susanna Rumiz, Teresa Porcella, Federico Appel.

C’è inoltre un programma professionale che si sviluppa intorno ai temi dell’innovazione dell’internazionalizzazione in quindici appuntamenti formativi per editori e addetti ai lavori.

Altre informazioni sul sito e sulla pagina facebook.