Risultati della Ricerca: Di Pietrantonio Donatella

LV Premio Campiello 2017: Donatella Di Pietrantonio, L’Arminuta, Einaudi

Al Gran Teatro La Fenice di Venezia si è svolta la serata finale della cinquantacinquesima edizione del Premio Campiello. Ha vinto Donatella Di Pietrantonio con L'Arminuta, edito da Einaudi. Per il secondo anno consecutivo a vincere è il romanzo scritto da una donna, dopo La prima verità di Simona Vinci, pubblicato sempre per la casa editrice torinese. Il risultato finale: Donatella Di Pietrantonio, L'Arminuta, Einaudi -133 voti CONTINUA...

LVI Premio Campiello 2018: Rosella Postorino, Le assaggiatrici, Feltrinelli

Al Gran Teatro La Fenice di Venezia si è svolta come sempre la serata finale della cinquantaseiesima edizione del Premio Campiello. Ha vinto ieri sera Rosella Postorino con Le assaggiatrici, edito da Feltrinelli. È il terzo anno consecutivo che a vincere il premio è un romanzo scritto da una donna, dopo La prima verità di Simona Vinci nel 2016 e L'Arminuta di Donatella Di Pietrantonio...CONTINUA...

L’Isola delle Storie – Gavoi 28 giugno/1 luglio 2018

L'Isola delle Storie, XV Edizione, si svolge a Gavoi dal 28 giugno al 1 luglio 2018. Giovedì 28 giugno verrà, infatti, inaugurata la nuova edizione del Festival Letterario della Sardegna che da quindici anni richiama nel cuore della Barbagia un numerosissimo pubblico di appassionati per una intensissima quattro giorni di libri, reading, cinema e arte. L’edizione di quest’anno è dedicata al ricordo di Ermanno...CONTINUA...

Premio Letterario Minerva – XII edizione 2017 – Giugliano in Campania (NA)

Donatella Di Pietrantonio con L'Arminuta (Einaudi), dopo il Campiello, vince anche il Premio Letterario Minerva - Letteratura e impegno civile, a Giugliano in Campania (Na), organizzato dalla Associazione Culturale Minerva. La premiazione si è svolta nello storico Palazzo Palumbo. Le opere finaliste di questa dodicesima edizione erano: L’Arminuta (Einaudi) di Donatella Di Pietrantonio, La scomparsa di me...CONTINUA...

Di Pietrantonio Donatella

L’Arminuta

C'è "mia madre" e c'è "la madre". Esistono contemporaneamente e convivono dolorosamente. Siamo negli anni Settanta, in Abruzzo. Una tredicenne, protagonista senza nome dell'ultimo romanzo di Donatella Di Pietrantonio, si ritrova a vivere tra due madri. Meglio: per tredici anni la ragazzina ha vissuto con una madre (mia madre) ed un padre in una città della costa, in una deliziosa casa a pochi passi dal mare, figlia amata e coccolata. Di colpo, però, si ritrova catapultata al cospetto di un'altra madre (la madre) che non ha mai visto né conosciuto. Viene restituita alla sua famiglia biologica...CONTINUA...

Di Pietrantonio Donatella

Bella mia

"Bella mia" è stato tra i dodici libri selezionati per il Premio Strega 2014. Poi escluso dalla "finalissima" a cinque. Che dire? Ce ne faremo una ragione. D'altro canto "Bella mia" è un buon romanzo ed è esattamente ciò che interessa a noi lettori. Dell'esordio di Donatella Di Pietrantonio ha parlato su Lankelot Gianfranco Franchi in una scheda che ricordo di aver letto e che ho riletto per l'occasione. Di "Mia madre è un fiume" (Elliot, 2011), scrive Franchi, "ha la sconnessione, la superba emotività, qualche pretesa di letterarietà e un pizzico di sacrosanta artificiosità…". Caratteristiche...CONTINUA...