Cagnati Inès

Génie la matta

Ha scritto pochissimi libri Inès Cagnati. E non è detto che sia un male, soprattutto quando si vuole ottenere e raccontare l'essenziale. "Génie la matta", uscito da poco per Adelphi, è il secondo romanzo della Cagnati, pubblicato in Francia nel 1976. Nell'intervista a Inès Cagnati di Laurence Paton, in coda al romanzo, si legge quella che, a mio avviso, è la ragione profonda che ha indotto la Cagnati a divenire scrittrice: "Con la mia testimonianza volevo...CONTINUA...

Ragni Licinio Rosaria

Interno rosso Marte

Edita di recente da Gattomerlino Superstripes nella collana Quaderni di pagine nuove, Interno rosso Marte di Rosaria Ragni Licinio è una breve ma alquanto significativa silloge poetica che ha la rara capacità di esprimere in versi fulgidi, dalla forte impronta icastica, la dissonanza odierna tra l'io e il mondo che lo circonda e lo stordimento acuto che ne segue. Sembra infatti che l'esigenza primaria di questa poesia così decisamente connotata dal tormento e da una agonia onnipresente sia quella di dare voce a una condizione di profondo smarrimento...CONTINUA...

Frontali Amalia

Maria. Nata per la libertà

Maria. Nata per la libertàLa Maria citata nel titolo è Maria Peron, infermiera e partigiana. Il libro di Amalia Frontali, uscito nel 2021 per Nua Edizioni, ripercorre e racconta, con l'apporto di una narrazione fluente, supportata da puntuale documentazione storica, la vita partigiana di Maria. Il primo impatto "letterario" con questa figura femminile avviene durante la sua rocambolesca fuga dall'ospedale Niguarda di Milano. Maria, infatti, è una delle infermiere che, durante la Seconda Guerra Mondiale, nonostante la costante minaccia delle schiere fasciste...CONTINUA...

Barbacetto Gianni, Gomez Peter, Travaglio Marco

Mani pulite. La vera storia (ed. 2022)

“Si crede soltanto in quel che piace credere”. Quello che scrisse Balzac nel lontano 1838 – del resto un’osservazione lapalissiana – non avrebbe sfigurato ad epigrafe di “Mani pulite. La vera storia”, proprio in virtù del nuovo sottotitolo dell’edizione 2022: “Per chi non c'era, per chi ha dimenticato, per chi continua a rubare e a mentire”. In effetti, di fronte al trentennale dell’inchiesta “Mani pulite”, pesantemente condizionato da campagne politico-mediatiche negazioniste sotto le spoglie del “garantismo”, è opportuno leggere la monumentale opera di Travaglio, Gomez, Barbacetto proprio per spazzare via tutte le plateali bugie che i politici e i media compiacenti stanno diffondendo a più...CONTINUA...

Sorace Isabella

Expat

Tutti ormai, in maniera diretta o indiretta, conoscono o sanno di qualcuno che ha lasciato l’Italia per cercare fortuna in altri paesi. Si tratta di un fenomeno che ci può sembrare nuovo, ma solo perché abbiamo la memoria corta: gl’italiani sono stati un popolo di emigranti per la maggior parte della loro storia e oggi questo fenomeno, dopo qualche generazione d’immigrazione proveniente da altri paesi, è tornato in auge. Questo libro, Expat, come già ci fa capire il titolo, è la storia di una di questi giovani che appunto lascia la città natale e comincia a girovagare...CONTINUA...

Girardin Elena

Le madri imperfette

Una fuga d’amore che segna in modo indelebile le sorti e le vite di una famiglia, quella di Emilio e Santina. Sono giovanissimi e ingenui, è anche lo spirito dei tempi. Alla fine degli anni Settanta, dopo una breve storia, lei rimane incinta. Emilio non la conosce abbastanza, in città Santina ha fama di essere una libertina, ma lui si prende comunque le sue responsabilità. Palermo li soffoca; le famiglie avrebbero fatto di tutto per ostacolare la loro unione. Allora meglio fuggire al Nord, arrivarci per tappe in una ebbra avventura on the road, a bordo di una fiammante Cinquecento turchese farfalla, serie R. Santina è irruenta e vorace di esperienze, trabocca...CONTINUA...

Thien Madeleine

Ricette semplici

"Ricette semplici" è il primo libro della scrittrice canadese, di origini cinesi, Madeleine Thien. Un'opera che risale al 2001 ma che in Italia abbiamo potuto leggere solo nel 2019 grazie a 66thand2nd (traduzione di Maria Baiocchi e Anna Tagliavini). Sette le storie raccolte in "Ricette semplici", alcune delle quali erano state già pubblicate su diverse riviste. Lo scrivere della Thien sembra lo specchio esatto delle storie che racconta: un procedere misurato e asciutto, una capacità di introspezione...CONTINUA...

Agnoloni Giovanni

INTERNET. CRONACHE DELLA FINE

Galaad Edizioni pubblica meritoriamente in un unico volume, Internet. Cronache della fine, la quadrilogia della fine di internet di Giovanni Agnoloni, formata dai romanzi Sentieri di notte (2012), Partita di anime (2014, uno spin-off), La casa degli anonimi (2014) e L’ultimo angolo di mondo finito (2017). Già nel 2017 notai che Agnoloni, la cui saga si svolge fra il 2025 e il 2029, aveva tratteggiato con inquietante preveggenza il nostro futuro prossimo; oggi, in piena èra-Covid...CONTINUA...

Mugno Salvatore

I carnefici di Sicilia

“I carnefici di Sicilia” rappresentano un originale completamento del dittico sui “Decollati. Storie di ghigliottinati in Sicilia”, pubblicato nel 2019 da Salvatore Mugno; ovviamente questa volta visto dalla parte di coloro che, volenti o nolenti, avevano la responsabilità di operare come boia. Abbiamo detto subito “volenti o nolenti” perché, grazie alle pagine particolarmente ricche fonti documentali, risulta che l’identità e la conseguente vita dei “maestri di giustizia” non fosse improntata a un bel vivere – “non avevano proprio nulla in comune, ad esempio, con la agiate e riverite esistenze dei “tagliateste” d’oltralpe”, pp.77 - e nemmeno ad un condivisile senso di giustizia. I boia, che...CONTINUA...

Alharthi Jokha

Corpi celesti

Jokha Alharthi è una scrittrice araba nata in Oman. Di più: Jokha Alharthi è una scrittrice araba nata in Oman che, nel 2019, con "Corpi celesti" si è aggiudicata il prestigioso premio letterario britannico International Booker Prize (ex Man Booker International Prize). Ed è la prima volta per un romanzo in lingua araba. L'Oman raccontato dalla Alharthi è un paese che, nel corso delle generazioni, è profondamente mutato. Un mutamento caratterizzato dal progresso e dalle nuove disponibilità economiche di molte famiglie ma anche...CONTINUA...