Categoria: Bibliosofica

Lattanzi Giovanni

Kambo e Iboga. Medicine sciamaniche in sinergia

E’ noto che gran parte di coloro che praticano la cosiddetta medicina ufficiale non contemplano nulla che non sia applicato al di fuori dei protocolli scientifici. Una polemica speculare proviene da parte di coloro che vedono nella farmacologia moderna un ricettacolo di inconfessabili interessi economici e accademici. Sono argomenti che portano molto lontano e quindi non è questa la sede per approfondire in merito alla mentalità scientista di noti debunker. Ci riferiamo a quelli che non si sono fatti scrupoli di demolire in tutto e per tutto qualsivoglia terapia non allopatica, dall’agopuntura...CONTINUA...

de Staël Madame

Lettere sugli scritti e il carattere di Jean-Jacques Rousseau. Riflessioni sul suicidio

L'iniziativa della Casa Editrice Bibliosofica di pubblicare "Lettere sugli scritti e il carattere di Jean-Jacques Rousseau" e "Riflessioni sul suicidio" ha sostanzialmente due meriti. Innanzitutto il fatto stesso di aver recuperato, con nuova traduzione di Andrea Inzerillo, due dei tre saggi di Madame de Staël che videro la luce nel 1814 subito dopo il ritorno della scrittrice a Parigi. Altro merito è poi quello di aver voluto proporre  un'ampia introduzione, "Ricordo di Madame de Staël", a cura di Livio Ghersi: oltre cinquanta pagine che delineano con grande chiarezza le peculiarità biografiche...CONTINUA...

Feliciani Giovanni

Vivere al ritmo della radicalità nella storia

Nell'introduzione al suo ultimo libro Giovanni Feliciani scrive che la sua vita "è una Filosofia", quindi un "voler vivere la filosofia", sottolineando inoltre che "un filosofo non solo vive per sé ma anche per gli altri" (pp. 9). Forse bisogna proprio partire da queste prime parole per azzardare una definizione di "Vivere al ritmo della radicalità nella storia", non soltanto un titolo ma anche rivendicato obiettivo della propria esistenza. Pagine che contengono molte esclamazioni, molto "io", ovvero quel tanto da far pensare subito ad una sorta di diario filosofico o biografia intellettuale con...CONTINUA...

Mackay John Henry

Max Stirner. Vita e opere

Grazie alla prima traduzione italiana del “Max Stirner” di John Henry Mackay abbiamo potuto leggere non soltanto una biografia, da più parti considerata l’unica attendibile del filosofo tedesco, ma piuttosto un’opera che intende svelare la genialità di un autore colpevolmente dimenticato e sottovalutato. Mackay è ricordato anche come scrittore ma soprattutto nelle sue vesti di militante anarco-individualista e quindi è più che comprensibile sia stato conquistato dalla figura di uno Stirner, ammirato come coerente sostenitore di posizioni anti-stataliste, accompagnate da una particolare concezione...CONTINUA...