Categoria: elena stancanelli

Libri Come Festa del Libro e della Lettura a Roma dal 14 al 17 marzo 2019

Decima edizione di Libri Come, Festa del Libro e della Lettura, in programma a Roma, presso l’Auditorium Parco della Musica dal 14 al 17 marzo 2019. Per il suo decimo anniversario Libri Come propone un tema e una forma particolari. Qualcosa di nuovo che però non cambia l’idea di fondo, quella di offrire uno spazio libero, festoso ma impegnato, dove incontrare grandi scrittori (anzi, il...CONTINUA...

La Città dei Lettori a Villa Bardini – Firenze 1/3 giugno 2018

La Città dei Lettori si tiene da venerdì 1 giugno a domenica 3 giugno 2018, nel complesso di Villa Bardini a Firenze. Il festival propone un programma di incontri, reading, letture per i più piccoli, laboratori didattici e ludici, inediti approfondimenti con ospiti nazionali e internazionali. Tre giorni da vivere immersi nel verde con vista su Firenze. Il calendario di appuntamenti...CONTINUA...

Taranto 2 mari di libri – Fiera della letteratura del mare 3/5 maggio 2018

“Taranto 2 mari di libri” è una nuova fiera letteraria che muove quest’anno i primi passi grazie all’associazione Le belle città, il Liceo Statale Vittorino da Feltre, ActionAid Taranto, La Lega Navale Taranto. Dal 3 al 5 maggio il castello Aragonese, splendido bastione sul mare nella zona più antica della città, si animerà da mattina a sera con incontri, letture, concerti, spettacoli, proiezioni, laboratori per piccoli e grandi e presentazioni di libri. Un programma molto vario che vuole instaurare un rapporto con la storia della città, con i suoi...CONTINUA...

Autrici varie

Morante, la luminosa

I saggi raccolti nell’ultima pubblicazione della “Workshop” Iacobelli hanno origine dalle giornate in onore di Elsa Morante, organizzate il 3 e 4 novembre 2012 dalla Società Italiana delle Letterate. Occasione, come scrive Giuliana Misserville, per smarcarsi dall’esistente tradizione critica e, in virtù della “distanza che ci separa dalla pubblicazione dei romanzi di Elsa Morante e dall’orizzonte storico e letterario in cui si collocavano”, per “trovare con quelle pagine un rapporto più pacato e profondo” (pag. 9). Si comprende quindi l’aggettivo scelto per il titolo: “Morante scrive della vita...CONTINUA...