Categoria: ragazzi

Bologna Children’s Book Fair – Fiera del libro per ragazzi a Bologna 1/4 aprile 2019

La Svizzera è il Paese Ospite d’onore della 56^ edizione della Bologna Children’s Book Fair, in programma dall’1 al 4 aprile 2019. Al centro della presenza elvetica in Fiera, la grande mostra l’ABC della Svizzera dedicata all’illustrazione nazionale, piccolo ma vivace crocevia di culture, oltre a un ricco programma di appuntamenti a BolognaFiere...CONTINUA...

Pezzettini. Festa della Lettura a Torpignattara (Roma) 21/26 gennaio 2019

Pezzettini, festa della Lettura a Torpignattara è un evento culturale gratuito dedicato alla promozione del libro e della lettura e si svolge a Torpignattara (Roma) dal 2015. L'edizione numero cinque si terrà dal 21 al 26 gennaio 2019. La formula resta la stessa: ci...CONTINUA...

Giffoni Film Festival 2018 – 48esima edizione dal 20 al 28 luglio

100 opere, di cui 11 italiane, in concorso nelle 8 sezioni competitive che richiamano a Giffoni Valle Piana (SA) 5601 giurati provenienti da 52 Paesi del mondo, 13 anteprime, 6 eventi speciali, 28 film tra eventi, maratone e rassegne, oltre 90 CONTINUA...

Mare di libri – Festival dei Ragazzi che Leggono – Rimini 15/17 giugno 2018

Mare di Libri è il primo festival di letteratura in Italia dedicato unicamente agli adolescenti. L’XI edizione del festival si svolgerà a Rimini il 15, 16 e 17 giugno 2018. Tre giorni di incontri con gli autori italiani e stranieri più amati dai ragazzi, laboratori e spettacoli. È una manifestazione all’insegna del divertimento culturale, un appuntamento annuale per tutti i ragazzi che amano i libri e la lettura e che hanno voglia...CONTINUA...

Bologna Children’s Book Fair – 26/29 marzo 2018

Bologna Children’s Book Fair - a BolognaFiere dal 26 al 29 marzo 2018 - è da 55 anni il punto di riferimento per editori, autori, illustratori, agenti letterari, distributori, insegnanti, sviluppatori, traduttori e per tutte le altre figure che lavorano nel mondo dell’editoria e dei contenuti per l’infanzia. Oltre 20 mila metri quadrati, 1.390 espositori...CONTINUA...

Il meraviglioso mondo di Oz in mostra a Torino

La mostra “IL MERAVIGLIOSO MONDO DI OZ” si svolge a Torino dal 13 al 24 ottobre 2017, presso i Magazzini Oz in via Giolitti 19/A, ripercorre le tappe più importanti della storia editoriale in Italia del Wonderful Wizard of Oz di L. Frank Baum, illustrato da W.W. Denslow, originariamente pubblicato da George M. Hill Company a Chicago il 17 maggio 1900. La mostra è una rassegna della storia editoriale del Wonderful Wizard of Oz di L...CONTINUA...

Premio Strega Giovani 2016 – Rossana Campo, Dove troverete un altro padre come il mio, Ponte alle Grazie

Rossana Campo ha vinto la terza edizione del Premio Strega Giovani (succedendo a Fabio Genovesi, vincitore lo scorso anno con Chi manda le onde, Mondadori, 2015, e a Giuseppe Catozzella, Non dirmi che hai paura, Feltrinelli, 2014) con Dove troverete un altro padre come il mio, Ponte alle Grazie, che ha ottenuto 50 voti. Seconda è arrivata, a un solo punto di distacco, Raffella Romagnolo, con La figlia sbagliata, Frassinelli, e il terzo posto è andato a Simona Lo Iacono con Le streghe di Lenzavacche, E/O...CONTINUA...

de Belloy Félix

Il sole è una donna

Félix de Belloy è un avvocato. Ma è anche il fondatore di "Proxité", un'associazione che si occupa di giovani in difficoltà e delle loro famiglie. Un po' per via del suo lavoro, un po' per via di "Proxité", de Belloy viene costantemente in contatto con ragazzi problematici che vivono nelle periferie parigine e che, con grande facilità, si avvicinano al mondo della delinquenza e del crimine. "Il sole è una donna" arriva esattamente da questo universo. Al centro della vicenda, al contrario di quanto si potrebbe immaginare, non c'è un giovane beur ma sua madre. Assiah è una marocchina fuggita dal...CONTINUA...

Cocteau Jean

I ragazzi terribili

“Les enfants terribles” venne pubblicato nel 1929. Cocteau lo aveva scritto in soli diciassette giorni, durante la sua permanenza presso una clinica di Saint-Cloud dove era ricoverato per disintossicarsi. Nel 1950 lo scrittore volle che il regista Jean-Pierre Melville portasse il suo racconto sul grande schermo. “I ragazzi terribili” è una tragedia nel senso più classico del termine. Cocteau, infatti, attraverso la lettura ci conduce a teatro. Crea atti e scene, ci pone di fronte a sipari che si aprono e chiudono, mostra cambi di luce, pause e movimenti tipici degli attori sul palcoscenico....CONTINUA...