Categoria: Internet

Rassegna della Microeditoria – XVI edizione, Chiari, 2/4 novembre 2018

La Rassegna della Microeditoria italiana, giunta quest'anno alla sedicesima edizione, è un'immersione di tre giorni nella produzione dei piccoli e medi editori italiani che si svolge a Chiari, in provincia di Brescia. Oltre agli stand delle varie realtà editoriali, aperti il sabato e la domenica dalle 10 alle 20, il programma prevede quattro diverse sezioni: Cultura digitale; Laboratori i mestieri del libro; Bambini Ragazzi; Eventi collaterali. L'inaugurazione sarà venerdì 2 alle 20.30 con un'intervista a Bianca...CONTINUA...

Giffoni Film Festival 2018 – 48esima edizione dal 20 al 28 luglio

100 opere, di cui 11 italiane, in concorso nelle 8 sezioni competitive che richiamano a Giffoni Valle Piana (SA) 5601 giurati provenienti da 52 Paesi del mondo, 13 anteprime, 6 eventi speciali, 28 film tra eventi, maratone e rassegne, oltre 90 CONTINUA...

Ferrarotti Franco

Il Viaggiatore Sedentario

Un libricino da poco più di cento pagine, dal titolo accattivante e dalla sinossi promettente. Chi s’interessa dei fenomeni sociali contemporanei ne sarà sicuramente attratto, gli altri magari lo prenderanno almeno in mano. Attenzione però, già dalle prime pagine si capisce che si tratta di un’opera dedicata soprattutto agli “addetti ai lavori” e per quanto appunto le pagine siano materialmente poche, non è certo una lettura da fare con la mente leggera o assente. L’autore, Franco Ferrarotti, è un noto professore emerito di sociologia, praticamente un decano della materia che ora, da ultranovantenne...CONTINUA...

Biblioteche d’Oriente: online 7000 documenti rari

Il portale si chiama Biblioteche d'Oriente, ed è stato reso disponibile online dalla Biblioteca nazionale di Francia. Al suo interno una notevole quantità di libri a stampa e manoscritti, stampe, incisioni, poemi, articoli, carte, spartiti musicali, opere d'arte e fotografie dedicati e provenienti dall'Oriente. Materiali spesso rari e difficili da visionare perché dispersi tra vari Paesi. In tutto almeno settemila documenti da visionare, ammirare, studiare e capire direttamente via Internet organizzati...CONTINUA...

Festival della Comunicazione 2017

La IV edizione del Festival della Comunicazione si svolge a Camogli dal 7 al 10 settembre 2017. Diretto da Rosangela Bonsignorio e Danco Singer, ideato con Umberto Eco , è organizzato dal Comune di Camogli e da FRAME. Come sempre, per quattro giornate Camogli diventa centro pulsante di confronto, ricerca e scambio d’opinioni sui grandi temi che interessano il mondo odierno: dopo la Comunicazione, il Linguaggio e il Web, il tema del 2017 è le Connessioni. ...CONTINUA...

Agnoloni Giovanni

L’ultimo angolo di mondo finito

Poco più di due anni fa, all’indomani della pubblicazione del romanzo “La casa degli anonimi”, scrivevamo di un’opera che si prestava a più livelli di lettura, “difficilmente assimilabile ad un genere letterario definito” e “con un finale del tutto aperto”. Premessa appunto a “L’ultimo...CONTINUA...

Pascoletti Matteo

I giorni della nepente

“«Ascoltate! Anche adesso la stoltezza vi serra le palpebre, mentre desiderate secondo il dettame della merce! Ma è la città stessa che soccombe al Sommo Tempio, convinta che saranno sempre altri a cadere nell’abisso, e folle concima la Nepente, fino algiorno in cui ne sarà divorata. In verità vi dico: chi vive da insetto morirà da insetto»” (pag. 25) I giorni della nepente è l'opera d'esordio di Matteo Pascoletti...CONTINUA...

Miranda Rossana

Dissidenza 2.0. Storia di blogger da Cuba alla Siria

Di questi tempi si fa un gran parlare dell’uso sconsiderato della rete, dei cosiddetti “webeti”, con tutte le diffamazioni che ne conseguono, di proposte di censura governativa più o meno mascherata. In proposito il prof. Gustavo Zagrebelsky, intervistato per il Fattoquotidiano, ha ricordato proprio le cosiddette fake news: “Le bufale del Web sono così dozzinali che chi ha un minimo di conoscenza può facilmente respingerle, perché quella è una comunicazione orizzontale: verità e bugie, spesso anonime o firmate da ignoti, non hanno autorevolezza e si elidono reciprocamente. Invece la somma delle...CONTINUA...

Eco Umberto

Pape Satàn Aleppe

Nonostante sia una lettura piacevole e anche istruttiva ho il sospetto che quest’ultimo saggio di Umberto Eco, “Pape Satàn Aleppe”, edito dalla nuova casa editrice La nave di Teseo, all’indomani della sua morte, non verrà annoverato fra le opere più importanti del grande intellettuale. Ho detto saggio ma si tratta di una raccolta di scritti giornalistici, pubblicati sull’Espresso nella sua famosa rubrica “La Bustina di Minerva”.  Gli scritti non sono ordinati cronologicamente ma per tematiche. Raccolta ponderosa, forse persino troppo...CONTINUA...