Categoria: Pupi Avati

Nero Laguna festival letterario a Comacchio dal 2 al 5 maggio 2019

Dal 2 al 5 maggio 2019 a Comacchio, in provincia di Ferrara, si svolge la terza edizione di Nero Laguna, festival del libro giallo e noir, diretto dallo scrittore Marcello Simoni. Il programma di quest’anno prevede la presenza di tanti ospiti internazionali: giovedì 2 maggio, apertura della kermesse con...CONTINUA...

Una Marina di Libri – Orto Botanico di Palermo 7/10 giugno 2018

L’edizione 2018 di Una Marina di Libri si svolge dal 7 al 10 giugno 2018 nel suggestivo scenario dell’Orto botanico dell’Università degli Studi di Palermo (via Lincoln, 2). Una Marina di Libri è il festival dell’editoria indipendente di Palermo, giunta alla sua nona edizione, è organizzato dal C.C.N. Piazza Marina & Dintorni, Navarra Editore e Sellerio. Il festival verrà inaugurato giovedì 7 giugno alle 17. La manifestazione...CONTINUA...

Avati Pupi

Balsamus, l’uomo di Satana

L’esordio cinematografico di Pupi Avati, datato 1968, lo vide cimentarsi in una sorta di horror grottesco dal titolo già ampiamente emblematico: Balsamus, l’uomo di Satana. L’opera contiene, senza ombra di dubbio, molte tracce del suo cinema successivo, soprattutto quello dei Settanta, periodo in cui gotico, fiabesco, grottesco e orrorifico si mescolarono sovente senza soluzione di continuità nei suoi lungometraggi. Si evidenziano, comunque, una riconoscibile cifra autoriale e un’estetica ben delineata, oltre ché la scelta di una connotazione geografica ben...CONTINUA...

Avati Pupi

Tutti defunti… tranne i morti

A un anno di distanza dal terrificante La casa dalle finestre che ridono, uno dei migliori thriller-horror italiani dei prolifici - per il genere - anni Settanta, Pupi Avati torna a ripercorrere i sentieri del giallo gotico ma in chiave quasi totalmente parodistica. E in quel quasi, che chi ha un vago ricordo del film può imputarmi di usare a sproposito, c’è tutta la bravura di Avati nell’accostarsi a un genere che, pur estremamente diluito dal regista nel successivo trentennio, è rimasto sempre, decisamente nelle sue corde. Basta pensare a...CONTINUA...

Ortolani Riz

The Genius of Riz Ortolani

Tanti anni di attività compositiva ad alto livello avrebbero meritato già da tempo un'antologia come "The Genius of Riz Ortolani". Tant'è, pur prendendo atto di questo colpevole ritardo, non possiamo non apprezzare il cofanetto della BMG, la cui veste grafica e soprattutto i contenuti sono del tutto adeguati a celebrare il musicista pesarese. Iniziativa discografica intelligente forse anche dal punto di vista commerciale, vista l'alta considerazione che Ortolani gode presso gli addetti ai lavori e tutti coloro che sono appassionati di colonne sonore; ed al di là del fatto che magari il grande...CONTINUA...