Categoria: Rosella Postorino

LVI Premio Campiello 2018: Rosella Postorino, Le assaggiatrici, Feltrinelli

Al Gran Teatro La Fenice di Venezia si è svolta come sempre la serata finale della cinquantaseiesima edizione del Premio Campiello. Ha vinto ieri sera Rosella Postorino con Le assaggiatrici, edito da Feltrinelli. È il terzo anno consecutivo che a vincere il premio è un romanzo scritto da una donna, dopo La prima verità di Simona Vinci nel 2016 e L'Arminuta di Donatella Di Pietrantonio...CONTINUA...

Premio Campiello 2018

La Giuria dei Letterati del Premio Campiello ha scelto la cinquina finalista che si contenderà il premio il 15 settembre. I libri finalisti sono: La ragazza con la leica, Guanda, di Helena Janeczek, con 9 voti; La galassia dei dementi, La Nave di Teseo, di Ermanno Cavazzoni, con 6 voti; Le assaggiatrici, Feltrinelli, di Rosella Postorino, con 6 voti; Le vite potenziali, Mondadori, di Francesco Targhetta...CONTINUA...

ScrittuRa Festival 2018 fino al 27 maggio a Ravenna e Lugo

ScrittuRa è un festival di letteratura nato nel 2014 con ospiti internazionali. Quest'anno l'evento si svolge dal 13 al 27 maggio.  Nelle scorse edizioni hanno partecipato autori come Luis Sepulveda, David Grossman, il Premio Nobel per la Pace Shirin Ebadi, Roberto Saviano, Hanif Kuerishi, ecc.. ScrittuRa festival si svolge in due settimane tra Ravenna e Lugo. Durante il festival vengono promossi incontri, presentazioni, dialoghi, letture ad alta voce, mostre, spettacoli teatrali, iniziative rivolte ai bambini, seminari...CONTINUA...

Fiera dei librai – Bergamo – LIX edizione 2018

La Fiera dei Librai di Bergamo è la più antica d’Italia, e quest’anno arriva alla sua cinquantanovesima edizione. Si svolgerà tra il 21 aprile e il 6 maggio dalle 9 del mattino alle 23 della notte lungo il Sentierone, la via del passeggio cittadino, trasformato così in una grande libreria a cielo aperto. L’iniziativa si deve ai librai indipendenti di Bergamo e provincia, costituitisi in associazione...CONTINUA...

Postorino Rosella

Le assaggiatrici

"A settembre del 2014 lessi su un giornale italiano un trafiletto a proposito di Margot Wölk, l'ultima assaggiatrice di Hitler ancora in vita. Frau Wölk aveva sempre taciuto riguardo alla sua esperienza, ma all'età di novantasei anni aveva deciso di renderla pubblica. Il desiderio di fare ricerche su di lei e la sua vicenda fu immediato. Quando, qualche mese dopo, riuscii a trovare il suo indirizzo a Berlino, con l'intenzione...CONTINUA...