Categoria: Perugia

UmbriaLibri 2018 a Perugia dal 5 al 7 ottobre

Umbrialibri, rassegna editoriale promossa dalla Regione Umbria, giunta quest’anno alla sua ventiquattresima edizione, torna dal 5 al 7 ottobre 2018 negli spazi del Complesso Monumentale di San Pietro, a Perugia, con incontri, presentazioni e una ricca vetrina con il meglio della produzione editoriale umbra. La XXIV edizione della...CONTINUA...

Clara Sereni

Clara Sereni, nata a Roma nel 1946, è deceduta a Perugia, dove viveva da anni. Figlia di Emilio Sereni, dirigente del Partito Comunista, e di Xenia Silberberg, autrice di un libro autobiografico dal grande successo negli anni '50, I giorni della nostra vita. Da sempre impegnata in attività sociali, si è spesa anche in politica, ricoprendo il ruolo di vicesindaco con delega alle politiche sociali a Perugia, dal 1995 al 1997. Dagli anni '70 al 2015, da Sigma Epsilon (Marsilio) a Via Ripetta 155...CONTINUA...

Festival Internazionale del Giornalismo – Perugia 11/15 aprile 2018

La XII edizione del Festival Internazionale del Giornalismo è pronta a ospitare, dall'11 al 15 aprile 2018 a Perugia, 5 giorni di dialoghi, confronti, workshop, interviste, spettacoli, musica e documentari. Un mondo in continuo cambiamento, un giornalismo che affronta sempre nuove sfide dalla rivoluzione digitale alle guerre non “accessibili”, ai movimenti di protesta e alle democrazie in crisi, all’attacco ai giornalisti nel cuore stesso dell’Europa. Tra gli argomenti dell'edizione 2018: disinformazione, cambiamento climatico...CONTINUA...

Pagiotti Simone

La melodia dei perdenti

La melodia dei perdenti, opera d’esordio del perugino Simone Pagiotti, è un romanzo che, tramite vari contatti, amicizie, mi è capitato di leggere ancora prima che trovasse un editore, e quando finalmente è stato pubblicato ne sono stato felice. Ambientato tra Perugia e la campagna umbra è un libro che tasta il polso della provincia italiana, della città di piccola-media grandezza che cerca di atteggiarsi come le sorelle maggiori senza riuscire a fare il salto di...CONTINUA...

Pagiotti Simone

Pagiotti Simone

Opera prima di Simone Pagiotti, "La melodia dei perdenti" di primo acchito potremmo classificarla come una sorta di romanzo di formazione, un bildungsroman magari un po' sui generis: chi racconta le sue vicende è un trentenne fatto e, pensando all'antica definizione, non è che proprio venga promossa "l'integrazione sociale del protagonista". Anzi, a voler essere più precisi, dovremmo definire "La melodia dei perdenti" come romanzo di de-formazione e poi di "depurazione". Come leggiamo in quarta di copertina il racconto "valorizza la bellezza del perdere tutto, ricominciare, sentirsi liberi", che...CONTINUA...