Categoria: Cuba

Zarlatti Alessandro

Alcune strade per Cuba

Che tutto avvenga nella nostra mente in quanto a luoghi dove siamo, tempo che viviamo, persone e animali che incontriamo, con cui parliamo, agiamo, trattiamo, lo dice la nostra esperienza quotidiana. Tutto quello che sperimentiamo avviene sempre alla luce di nostri stati d'animo, sensazioni, emozioni. Questi bellissimi racconti su Cuba di Alessandro Zarlatti, ne sono un esempio eclatante. La Cuba qui descritta è una Cuba molto amata da chi narra le storie raccolte nel libro, ma nello stesso...CONTINUA...

Lupi Gordiano

L’Avana, amore mio

"L'Avana, amore mio" è un appassionato e struggente omaggio a una città, sulle tracce di Alejo Carpentier, uno dei più grandi scrittori cubani del Novecento, che ha raccolto i suoi articoli, interventi e piccoli saggi dedicati a L'Avana dal 1925 al 1973 in un libro intitolato proprio "L'Avana, amore mio". Lupi si ispira a questo scrittore...CONTINUA...

Monego Marina

Sancti Spiritus – Camaguey – Bayamo – parte 6

Recuperate un po' le forze ci rimettiamo on the road fino a Sancti Spiritus, capoluogo dell'omonima provincia, 70Km. a est di Trinidad. È una delle sette villas originali fondate da Diego Velasquez a inizio del Cinquecento. Qualcuno dei nostri compagni osserva che queste cittadine sembrano tutte uguali, in verità non è così, è che noi siamo un po'di fretta e...CONTINUA...

Monego Marina

Cuba, un unicum – Trinidad parte 5

Ed è ancora Caretera. Ovunque, in ogni località, compaiono cartelloni con Fidel e Raoul, o con il Che o con Camilo Cienfuegos o Chavez o con slogan sulla patria, sull'unità, sulla necessità di lavoro e sacrificio per il bene del paese. "Por Cuba libertà y compromiso", "Del sfuerzo, la victoria". Propaganda capillare curatissima e che s'intensifica in prossimità di luoghi particolarmente sacri alla Rivoluzione come la Baia dei Porci...CONTINUA...

Monego Marina

Ancora lungo la Caretera. Santa Clara – parte 4

Dopo la visita a Cienfuegos riprendiamo la Caretera. Noto che un'altra presenza costante nei paesi, dopo la scuola, è il presidio sanitario. Cuba ha un alto numero di medici e anche di farmacie, che però, almeno per i cubani, sono in genere ridotte a quattro scaffali: tabletas, liquidi e un altro paio di categorie di farmaci. Ci sono cliniche e ospedali in abbondanza...CONTINUA...

Monego Marina

“Di corsa” per la Caretera Central – parte 3

Trascorsi i nostri giorni a L'Avana, partiamo per il tour che, a tappe, ci condurrà ad attraversare tutta l'isola fino a Santiago, la seconda città più importante di Cuba e poi alle spiagge di Guardalavaca. Cuba è lunga quasi come l'Italia per cui si tratta di un bel po' di chilometri. Siamo "on the road" pur con tutti i comfort, siamo i turisti della parte del mondo benestante, il cui tenore di vita stride selvaggiamente con...CONTINUA...

Monego Marina

I Giorni de L’Avana. Un viaggio – Parte 2

L'Avana ha il fascino della grandi città e, come dicevo, grossi contrasti. Sembra lo scenario giusto per qualche film o romanzo di spionaggio. Pullula di turisti come tutta Cuba in questo periodo: italiani, canadesi, nordici, sudamericani. Forse tutti temono che a breve Cuba si globalizzi e vogliono vederla in questa versione. Sostanzialmente Castro l'ha tenuta come ai tempi della rivoluzione e ne ha fatto un unicum e una spina nel...CONTINUA...

Monego Marina

Cuba, Cuba, Cuba! un viaggio – parte 1

Questo è il reportage di un viaggio a Cuba compiuto dal 14 al 28 aprile 2016, un viaggio organizzato, da turisti e non ha la pretesa di dare un quadro esauriente della vita nell'isola. Sono osservazioni sparse, lungo un itinerario che va da L'Avana a Santiago de Cuba e poi alla spiaggia di Guardalavaca. Per approfondimenti e studi rinvio ai libri di Gordiano Lupi...CONTINUA...

Arenas Reinaldo

Arturo, la stella più brillante

Qualche giorno fa veniva celebrata la giornata contro l'omofobia. Qualche giorno fa, senza neppure sapere che esistesse una giornata contro l'omofobia, ho comprato (usato) "Arturo, la stella più brillante" dello scrittore cubano Reinaldo Arenas. Primo libro per me di un autore di cui avevo solo sentito dire e solitamente dire bene. Arenas non ha mai nascosto la sua omosessualità ma nel 1973, dopo aver apertamente sferzato con la sua penna e le sue parole personalità insigni del regime...CONTINUA...