Categoria: viaggio

Rega Enzo

La linea dei passi

Se quella del viaggio è forse la metafora più appropriata per indicare un percorso che può coincidere con la nostra vita e se il fatto di scriverne, di scegliere le parole e le frasi più adatte, può aiutare a rinvenire un segno, una traccia in cui chi ha viaggiato si riconosce fino a prendere atto del proprio nome nonché del proprio volto, allora i racconti presenti ne La linea dei passi (Edizioni Helicon) di Enzo Rega paiono riuscire appieno nell'intento...CONTINUA...

Elia Christian e De Maffei Camilla

Grande Padre: Viaggio Nella Memoria Dell’Albania

Un libro che parla di uno dei nostri immediati vicini, non confinante territorialmente ma che in quanto a legami storici con il nostro non ha nulla da invidiare agli altri. Come infatti viene spesso ricordato in svariati paragrafi, non è poi molta la distanza che divide la Puglia dall’Albania. Si tratta in buona sostanza di un reportage, curato a quattro mani da un giornalista, Christian Elia e da una fotografa, Camilla De Maffei. Ecco allora che a paragrafi tematici come “Viaggio”, “Memoria”, “Simboli”, si alternano pagine di fotografie collegate a quel tema particolare. Questo rende il libro...CONTINUA...

Cascavilla Stefano

Essere Mille

Overdose è forse la parola più adatta per descrivere il rapporto del popolo italiano con Giuseppe Garibaldi e la usa molto bene Stefano Ardito nella prefazione del libro. Ritroviamo l’eroe dei due mondi così tanto in ogni angolo d’Italia che ormai ne siamo indifferenti e poco importa che lo si studi a scuola, fondamentalmente la principale informazione che ricorderemo del nostro idolo nazionale è che fu ferito ad una gamba. Questo libro non si occupa della biografia di...CONTINUA...

Marcacci Otello

Nottambuli a Cena

Un romanzo di formazione ma al contrario, dove il protagonista, Luca Migliorini, imprenditore maremmano di mezza età, si ritrova a dover reimparare molte delle cose che pensava di sé stesso, trovandosi presto a ponderare che tipo di persona sia veramente. Ci troviamo a Grosseto e dintorni, nella Maremma così cara all’autore Otello Marcacci, già recensito qui su Lankenauta per i suoi...CONTINUA...

Di Ubaldo Stefano

Verso un forse

“Verso un forse”, opera prima del giovane poeta classe ’93 Stefano Di Ubaldo, edita dalla casa editrice palermitana Antìpodes nel luglio del 2018, sembra incentrato sul tema del viaggio. La copertina riporta una fotografia dei binari della stazione di Bologna, il titolo stesso indica un approdo quanto mai incerto, una delle prime poesie parla di posti riservati ad alcuni tipi umani in un ipotetico treno. Questa poesia si compone in tre parti che si snodano lungo tutto il libro e apre le tre sezioni in cui è diviso. Quella di questo libricino (di formato mignon e di 82 pagine) è una poesia...CONTINUA...

Mare Volna

Il Futuro Dopo Lenin – Viaggio In Transnistria

Transnistria, anche solo a leggerne il nome si fa fatica, quella sillaba “ni” circondata da due “s” suona male, non dovrebbe essere là, proprio come questo territorio separatista: una striscia di terra tra Moldavia ed Ucraina dove dal 1990 si è instaurato uno stato indipendente che l’ONU non ha mai riconosciuto. Spesso lo si sente nominare come ultimo baluardo delle passate glorie socialiste, una sorta di bottega d’antiquariato dove le statue di Lenin ancora campeggiano per strada e l’Unione Sovietica si rifiuta di passare. Un luogo del genere si presta molto bene ad un libro di viaggio, ma...CONTINUA...

Bunin Ivan

L’Ombra Di Huma

Questo non è un libro facile, non è di quelli che si possono leggere la sera a letto dopo una lunga giornata, o in autobus andando al lavoro, o aspettando il proprio turno dal dentista. Richiede silenzio, concentrazione interiore e per i più curiosi e perfezionisti pure un rapido accesso a Wikipedia. Ai fini di una piena comprensione del libro risulta estremamente utile la prefazione di Ugo Persi, che è anche uno dei due traduttori, in particolare consiglio di leggerla sia prima che dopo averlo finito. Il titolo del libro viene dal nome di un uccello leggendario della tradizione persiana, la...CONTINUA...

Bellonci Maria

Marco Polo

Il romanzo storico-biografico "Marco Polo" è figlio, per connessione e principio, di un altro importante lavoro della scrittrice romana: "Il Milione di Marco Polo scritto da Maria Bellonci". Entrambi sono stati pubblicati per la prima volta nel 1982 e, come spiega la Bellonci in appendice a questo notevole libro: "Credo che non avrei avuto mai lo stimolo a fare questo romanzo se non avessi avuto l'occasione, appassionante, di riscrivere o tradurre dal testo originale franco-italiano il Milione". Il Marco Polo de Il Milione...CONTINUA...

Jacobsen Siri Ranva Hjelm

Isola

Isole Faroe. Mai sentite nominare, almeno fino ad oggi. Scopro la loro esistenza grazie all'opera prima della danese Siri Ranva Hjelm Jacobsen: si tratta di un gruppo di diciotto isolette ubicate nelle fredde acque del triangolo d'Atlantico tra Islanda, Norvegia e Scozia. Le Faroe sono formalmente parte integrante del Regno di Danimarca, stimata nazione europea, eppure, sarà per la distanza, sarà per la civiltà, sarà per una lingua a sé, le Faroe sembrano un microcosmo disgiunto dalla madrepatria e dal...CONTINUA...

Libri per l’estate (e non solo)

Siamo ormai nel pieno dell’estate e abbiamo pensato di lasciare qualche piccolo consiglio di lettura, tra libri più “estivi” e libri meno. Sono scelte che abbracciano quasi tutti i continenti (rimangono fuori l'Oceania e l'Antartide) e che riflettono gli interessi di alcune delle persone che scrivono qua dentro. C'è chi ha scelto opere che ha recensito e chi invece ha dato spazio alle sue letture fuori dal sito, chi ha presentato i libri con qualche parola e chi invece ha scelto che siano solo titolo e autore, autrice, a parlare. Ci sono raccolte di racconti e ci sono romanzi, ci sono libri...CONTINUA...